Ray Ban Junior Aviator Gold

Per Depardieu è un successo: vince il Cesar come migliore attore nel 1981 e viene unanimemente elogiato sia dalla critica che dal pubblico. Versatile, ironico, divertente: ha un viso che non si dimentica, squadrato e importante, con un naso pronunciato e due occhi scuri e vivaci. Alain Resnais lo dirige nuovamente in Mon oncle d’Amerique ma sarà ancora Truffaut il regista capace di trarre il meglio da Depardieu con La signora della porta accanto.

Ritorna sporadicamente al cinema, facendo un passo indietro e tornando fra le fila degli attore di secondo piano, per esempio accanto alla Sandrelli ne Secondo Ponzio Pilato (1988). E fugge in teatro, dopo un lungo periodo di eclisse, con “La scuola delle mogli” di Molière (1990), “La cena delle beffe” (1991) e “Liolà” (1994). Assieme al grande Gassman ne Tutti gli anni una volta all’anno (1994) e nel film tv Cornetti al miele (1999), arriva a rifiutare la parte del burattinaio dal cuore d’oro Mangiafuoco nel Pinocchio di Roberto Benigni, perché pretendeva che il suo nome fosse nei titoli iniziali del film, preceduto da una “e” che indicasse la grande guest star.

A un campeggio estivo due ragazzine che molto si somigliano scoprono di essere sorelle gemelle, separate alla nascita dal divorzio dei genitori. Decise a ricompattare la famiglia, si scambiano i ruoli: l’inglesina Annie va a stare col babbo viticoltore, l’americana Hallie dalla mamma stilista a Londra. All’origine c’è il romanzo Das doppelte Lotchen del tedesco Erich Kstner.

Oggi, il regista e attore presenta invece una miniserie in due puntate interamente incentrata sulla figura di una giovane madre coraggio che verso la fine degli anni Cinquanta si sposta dalla Puglia a Torino assieme ai tre figli. Si intitola Mia madre e, oltre ad essere un viaggio dal Sud al Nord del paese negli anni delle prime migrazioni dalla campagna alla fabbrica, è anche il racconto di un’Italia che cambia: nel pensiero, nella ricchezza economica, nella cultura e nell’emancipazione femminile. Questo viaggio segue da vicino Nunzia, donna del sud cresciuta dal pensiero umanista del padre, nelle tragedie familiari da affrontare e nelle battaglie operaie da condurre.

“Servirebbe?” No. Per lui, che ha già fatto il proprio dovere in Normandia (salvando il soldato Ryan), ogni uomo è importante, ogni vita. Donovan non vede Abel innanzitutto come una spia, un russo, un nemico: sceglie di guardarlo come una persona. Il mocassino sarà davvero vostro perché sarà possibile personalizzare l’interno della stampa con le iniziali del proprietario. Un tocco di eleganza pensato per un dandy moderno, ricercato e che ama i dettagli curati. Grazie a questo servizio di alta qualità l’insegna spagnola ha, dunque, alzato il tiro con un’operazione di customizzazione che va dai 120,00 ai 140,00 euro.

Be the first to comment

Leave a Reply